Baia delle Mimose

IL MUSEO ARCHEOLOGICO DI VIDDALBA
IL MUSEO ARCHEOLOGICO DI VIDDALBA

A Viddalba , ,alle spalle del palazzo del comune su un verde e rigoglioso giardino sorge la struttura del Museo Archeologico.
Esso raccoglie testimonianze storiche che vanno dal neolitico recente all’epoca medievale, reperti rinvenuti principalmente nella vicina necropoli in zona San Leonardo,oltre la riva destra del fiume Coghinas che costeggia il paese.
Gli scavi iniziati negli anni ’80 hanno portato alla luce tanti tesori che raccontano il passato di questo territorio, hanno rivelato la presenza delle Domus de Janas in Monte San Giovanni, le numerose e varie tipologie di sepolture romane fino alle fondamenta e mura perimetrali delle tipiche costruzioni rurali di un villaggio del Medioevo.
Gioielli meravigliosi ,monete , utensili ,reperti fittili , ceramiche, manufatti in vetro sono esposti in una ricca collezione variegata,ma il fiore all’occhiello di questo museo è costituito dalle steli funerarie di epoca romana,particolarissime e che caratterizzano questa zona della Sardegna.
Le steli cosiddette “a specchio”, vere e proprie effigi del defunto, incise nell’arenaria come una “foto”, che in forma sintetica ci fanno vedere quale fosse la caratteristica del personaggio ritratto.
Un unicum è costituito dalla bellissima “stele degli Sposi”, un doppio ritratto dove la donna sorride e il suo consorte piange…
Un’altra sala è dedicata ad esposizioni estemporanee (legate anche a funzioni educative finalizzate alle numerose visite di scolaresche spesso coinvolte in vere e proprie simulazioni di “scavi archeologici”), come allestimenti di interni d’abitazione e modus vivendi romani o installazioni d’arte contemporanea che interpretano le tracce del passato…
In estate ogni anno ,viene molto apprezzata l’esposizione di una ricca collezione di abiti tradizionali sardi e della civiltà degli stazzi tipica della Gallura.
Il museo archeologico di Viddalba è uno scrigno di storia,cultura,tradizioni, unico nella Baia dei tramonti.